h1

Bari: Via De Viti De Marco, (presso Suppa)

2 settembre 2009

alba-spiaggia-santa-maria

Cari amici;
oggi per me inizia una nuova avventura.
Ancora Bari… ma casa nuova, nuovo letto, nuova vista cielo-mare.
Non so cosa mi aspetto da questa nuova “storia”. Il passato mi ha lasciato un pò di amaro in bocca…
Certo… qui ho conosciuto persone stupende e vissuto mesi indimenticabili… Ma la ragione prima per cui sono qui, l’Università, procede molto a rilento.
I motivi sono vari e forse poco validi. Il motivo principale e vero è che non riesco a dedicare tutto me stesso a questa carriera scolastica. Troppi sogni, troppi desideri irrealizzabili si rincorrono nella mente. Una vita che avrei voluto e che ho sognato in modo diverso oggi si sviluppa sui binari della banalità, della normalità.
Non che laurearsi sia banale… per carità… non mi permetterei mai di dirlo.
Ma io ho sognato una vita diversa per me. Ho sognato una vita a contatto con le tavole di un palcoscenico dove sfogare tutto quello che si muove dentro; dove diventare, impersonificare, quel passante dal viso strano incontrato per strada, il vicino di casa con la erre moscia e quello strano “ticchio” di chiudere spesso gli occhi, l’amico lontano e triste che sogna di tornare a casa.
Ho sognato anche di vivere una vita sotto le armi… diventare Carabiniere per la precisione.
Io l’ho sognato. Io lo vorrei. Io non ho i mezzi per costruirmi questo futuro.
Certo… quando recito e la gente mi si accosta stringendomi forte la mano e sussurrandomi “Complimenti: lei era il migliore in scena” mi fa piacere. Ma a volte rimanere così nell’anonimato, vivere di queste piccole emozioni non basta.
Piacerebbe lasciare un segno. Forte, Fiero e Indelebile.
Non come le impronte sul bagnasciuga cancellate in poche secondi dalle flebili onde del mare.
Io spero che il futuro sia migliore.
Spero che anche voi che leggete siate pronti a spiegare le vele e ad intraprendere un nuovo viaggio verso orizzonti più caldi e acque più limpide.
Chi mi conosce sa che in quanto a cambiamenti il mio cuore è pavido. Ma spero di trovare coraggio nella compagnia delle perosne che mi accompagneranno in questo nuovo viaggio. E ancora spero di trovare fiducia… fiducia in me… in quello che sono… in quello che rappresento… in quello che valgo.
Buon viaggio a tutti.

Vincenzo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: