h1

Che ce vò?

11 ottobre 2008

“Questa è la mia vita… se entri chiedimi il permesso!”
Ma no….scherzavo. Entra pure: la porta è aperta… C’è spazio anche per te…. Su dai, di.. che c’è?
Chi ti ha fatto male? Chi ti ha fatto ridere?
Chi ti ha fatto toccare il cielo con un dito?
Chi ha sotterrato il tuo culo tre metri sotto terra?
Storie…. Del vecchio sud? No… storie del vecchio me.
Quante vite ci viviamo? Una? Due? Secondo me Mille….
E  non nel senso che nasciamo, moriamo, poi rinasciamo e rimoriamo ecc ecc come tanti coglioni su una giostra che fa sempre il suo stesso giro; una giostra che ti da l’ebrezza del volo quando ancora i truoi coglioni sono a 2 centimetri da terra….
Un ebrezza a metà: come un angelo senza volto, come un uomo senza pene, come un Dio senza croce.
No… no… Volevo dire che ci viviamo mille vite contemporanetamente.
Mille volti, Mille pensieri, Mille problemi, Un solo cuore.
Un cuore che prova a sentire. Un cuore che ci crede un pò di più… davvero“.
Ma tu ascoltami però. “Io mi farò capire anche da te se ascolti un pò“.
Mille pezzi di vita. Milioni di lacrime. Miliardi di sorrisi.
Pensa positivo….
Qualcosa ti si mescola dentro? No… mi dispiace. La Magnesia San Pellegrino non è abbastanza… ci vuole qualcosa di più forte.
Siediti e ascolta. Perchè “questo è il giorno di dolore che uno ha“. E oggi è il mio giorno.
Ricorda, come disse qualcuno: “Quando tira un pò di vento ci si rialza un pò. E la vita è un pò più forte del tuo dirle grazie no. Quando sembra tutto fermo la tua ruota girerà, sopra il giorno di dolore che uno ha. Quando indietro non si torna, quando lo hai capito che la vita non è giusta come la volevi te… Quando batte un pò di sole dove ci contavi un pò… Quando la ferita brucia la tua pelle si farà…!
Che c’è… senti che ti brucia? Te l’ho appena detto: è la tua pelle che si fa. Aspetta e vedrai…
Non sono saggio. Non sono veggente. Non sono bello. Non sono interessante. Non sono spiritoso. Non sono chissà che. Forse sono come mi volevi te…
Sono vero… a modo mio. E questo prima o poi paga.

Contaci. Credimi. Fidati: Basta poco… che ce vò?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: