Archive for luglio 2007

h1

Per non dimenticare…

21 luglio 2007

“Gli uomini passano. Le idee restano. Restano le loro tensioni morali e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini…”

Giovanni Falcone

 

“Chi ha il coraggio di sostenere i propri valori muore una volta sola; chi ha paura muore ogni giorno…”

Paolo Borsellino

 

Annunci
h1

Blade Trinity

21 luglio 2007

blade001.jpg“- c’è qualcosa di molto cattivo in me, ed evito di farlo venire fuori..!

– allora perchè non diventi buono?

– perchè il mondo non lo è!”

(uno dei protagonisti ai vampiri): “Voglio dirvi una cosa: mangio tanto aglio ed ho appena scorreggiato. Silenziosa.. ma letale!”

“Lui era la fuori da qualche parte a fare quello che gli riusciva meglio… Lui era un’arma, la sua vita era una guerra, e tutti sanno che la guerra non ha mai fine…”

by Cevinzo

h1

Semplicemente… arrivederci!

20 luglio 2007

noi1.jpg

 

Cosa posso aggiungere a tutto ciò?
Sono stati giorni intensi e son sicuro di ritrovare,a Settembre, una persona davvero ammirevole!
Grazie per ogni cosa e per ogni cosa che tu possa ricevere la migliore!
Ti voglio bene…

Tuo Amico Phil

h1

Stelline…

18 luglio 2007

– Se chiudi gli occhi cosa vedi?

Se chiudo gli occhi io vedo.. i tuoi occhi! Li vedo li… belli, dolci, grandi… di un colore indefinito… e li vedo luminosi! Sono luminosi perché… tu hai le stelline negli occhi… ed è per questo che me ne accorgo quando sei triste: perché i tuoi occhi non brillano più!

Bè… allora… sii felice, perché sei tu a illuminare il mio sguardo…! Le stelle non brillano mai di luce propria…

h1

Auguri amico mio..

18 luglio 2007

alby.jpgOggi è un giorno speciale… so che per molti sarà un giorno come tanti, ma la vita non è uguale per tutti… e se non mi credete chiedetelo ad Alberto: finalmente oggi è stato dichiarato “dottore“!! E non credete che sia stato facile! La battaglia contro statistica non è stata facile e nemmeno breve.. tante volte è stato tutto pronto e altrettante volte statistica ha buttato giù tutti i sogni! Ma stavolta no.. Alberto ha vinto, e il suo bel 108 non glielo toglie più nessuno!

Sono proprio contento… mi è piaciuto essere li… perchè gli voglio un casino di bene…e perchè prima che cognato per me è un vero amico! Più che la cerimonia quello che mi ha emozionato di più è stata la semplicità della sua dedica… non le solite paginone “scialacquate” che usano scrivere tutti, bensì un piccolo pensiero al padre che non c’è più, un piccolo ringraziamento alla famiglia e un breve saluto alìgli amici cari e alla donna che lo ama…

Voglio dirti semplicemente che ti voglio bene… E si felice amico mio… perchè tuo padre è fiero di te!

Vincenzo

h1

Cevinzo è stato li!!

15 luglio 2007

201.jpg

Eccoci qua! Finalmente riesco ad esaudire il sogno del mio più grande fans…. Filippibus Gigantibus (come avrebbe detto fratello Giovanni (che non è un frate)).

Martedì 10 luglio 2007, allo stadio San Nicola in Bari, tra le ore 21:15 e le ore 00:15, si è svolto un evento di notevole importanza artistica, stilistica ed ecclesiastica: il concerto del più grande rokker italiano di tutti i tempi:

Vasco Rossi!!

Un evento al quale un soggetto come me, devoto e umile, che tra un Padre Nostro e un’ Ave Maria ci insinua un po’ di Albachiara, non poteva certo mancare.

E pur di non perdermelo mi sono ritrovato da solo in mezzo a “un milione mille” persone sconosciute ma infondo tanto vicine.. Ci univano emozioni, pensieri e sensazioni… ci dividevano alcool, droghe e risse…,ma, infondo, non si può avere tutto dalla vita! O no!?

Lo spettacolo è stato certamente fantastico anche se, chi è stato sugli spalti, tra ventaccio e un’acustica spaventosa, non sarà certamente del mio stesso parere… non fa niente.. li capirò!

Forse dimentico di dire la cosa più importante ossia che più di 5 ore di fila ai cancelli mi ha permesso di stare in prima fila!!!!! Fantastico… potevo toccargli i piedi… che emozione…

E non perché sono un fanatico del tipo “oddio!! Ho toccato Vasco Rossi” bensì perché in momenti difficili della mia vita la rabbia e i pensieri racchiusi nelle sue canzoni mi hanno trasmesso tantissimo… e quindi fa piacere sentire vicino quella forza e quella carica..è un po’ come ridargli indietro quello che lui ti ha dato.. magari con gli interessi!

Le canzoni poi sono state tutte belle… dovendo portare in giro per l’Italia solo un singolo ha inserito nel concerto un sacco di canzoni vecchie che fa sempre e comunque piacere sentire.. è partito subito alla grande con “Basta poco” per poi passare a un paio di vecchie canzoni, passando per “La compagnia”, “C’è chi dice no”, “La strega” fino ad arrivare a “Vita spericolata” e ad “Albachiara”.

Non voglio dilungarmi ed annoiarvi perciò concludo questo piccolo post augurando, non solo a chi legge questo piccolo messaggio, ma a tutto il mondo, di credere sempre nel domani perché il domani gli riserverà sicuramente una fantastica AlbaChiara…

Come sempre…. Sempre VASCO…

PS: ometto il particolare necessario ad informarvi che tra il “milione mille” persone che c’erano non c’era un “coglione” disposto a dare un passaggio a un povero imbecille rimasto a piedi. Ne approfitto quindi per ringraziare fortemente Antonello, una persona fantastica e gentilissima, a cui vorrei dire solo una cosa: “Sposalaaaaaa!”…(a buon intenditore poche parole!)…

Vi voglio bene